Biblioteca di un apneista

 


 

 


 

Titolo: Genova graffiti

Sottotitolo: Documenti ed immagini dal mondo della subacquea

Autore: Autori vari

Casa editrice: Microart's (Genova)

Anno di pubblicazione: 1987

Edizione posseduta: 1987 (n)

Pagine: 94

Formato: 21,0 x 21,0

Argomento: Subacquea

 

Il libro: Genova ha visto la nascita dello sport subacqueo. E anche delle tecniche che ne hanno permesso lo sviluppo e la diffusione. Non sembrino, queste, affermazioni troppo perentori. Infatti sfogliando il presente catalogo o guardando il gran numero di documenti, immagini, materiali della mostra ci si rende conto non solo del grande entusiasmo degli allora relativamente pochi appassionati (erano gli anni dell'immediato dopoguerra) ma anche della grande perizia tecnica e artigianale che sopperiva alla carenza di materiali e strumenti.

I primi sub costruivano da seÚ, e questo accadeva spesso, gli strumenti per le proprie immersioni e le proprie cacce.

Tutto cio' ha costituito nel tempo un patrimonio non indifferente di passione e di tecnica, di lavoro e di organizzazione, di voglia di far conoscere e divulgare il nuovo sport e le possibilita' nuove che offriva per affrontare il mondo sommerso.

Si e' affidato alla mostra "Genova Graffiti" il non facile compito di evitare che tale patrimonio andasse disperso o rimanesse nascosto e sconosciuto nei cassetti dei protagonisti.

Il termine "graffito" oggi e' spesso inteso con accezioni passatiste e connotazioni nostalgiche.

La presenza in mostra di una rassegna di fotografi subacquei italiani contemporanei accanto alle immagini e ai documenti dei pionieri vuole operare un momento di sintesi, riflessione e prospettiva: sul tanto che la nostra cittÓ ha fatto; sul tanto che ancora intende fare.

Edmondo Forlani (assessore al decentramento)

 


I diritti dei testi e/o delle immagini di questo libro appartengono alla casa editrice e/o all'autore.

 La recensione ha il solo scopo di far conoscere una pubblicazione d'epoca.