Biblioteca di un apneista

 


 

 


 

Titolo: A caccia subacquea con la macchina fotografica

Titolo originale (data): Mit der kamera auf unterwasser-jagd (

Autore: Sillner Ludwig (Roma 1957)

Casa editrice: Calderini (Bologna)

Collana: Il mare

Anno di pubblicazione: 1970

Edizione posseduta: 1970 (b)

Pagine: 193

Formato: 14,5 x 21,0

Prezzo di copertina: lire 1.600

Traduzione: Praga Maria

Argomento: Fotografia subacquea

 

Il libro: Questo libro e' dedicato in primo luogo agli sportivi che conoscono l'ambiente marino e lo amano, e che desiderano portarsene a casa le immagini; ai fotografi, agli scienziati e ai tecnici per i quali il mondo sottomarino ež l'ambiente di lavoro. Esso e' inoltre dedicato a tutti quei cacciatori subacquei che potenzialmente potrebbero rinunciare al fucile per impugnare una macchina fotografica.

Si tratta infatti della piu' moderna guida per i safari fotografici marini che presenta i seguenti argomenti: scelta dell'apparecchio fotografico, diffusione e rifrazione dei raggi di luce, scelta delle pellicole in bianco e nero, pellicole a colori, tempi di esposizione, foltri, flash, obiettivi, oltre ad affascinanti avventure nel Mediterraneo e in Mar Rosso.

(dedicato a Maurizio Sarra)

 

Indice: Prefazione - Introduzione - A che serve la fotografia subacquea? - Dove si puo' fotografare sott'acqua? - Apparecchio fotografico e custodia stagna - Prima lezione: dal primo soggetto alla necessaria teoria - L'avventuroso cammino del raggio di luce - La scelta delle pellicole in bianco e nero - Le pellicole a colori sott'acqua - Determinazione del tempo di esposizione con o senza esposimetro - Fotografare in bianco e nero con filtro - Filtri per la correzione dei colori - La luce artificiale - Il lampo dei flash - Il campo ravvicinato - Il campo ravvicinatissimo - Luce mista - 6 x 6 o 24 x 36 obiettivo normale o grandangolare?

Una immersione in Mediterraneo - Il ritratto del sub - Come si fotografano i pesci e gli altri animali marini- Le razze diaboliche non sono diavoli - Il relitto di Port Sudan - Il mio primo pescecane, ovvero i batteri sulla pellicola - Vale la pena dedicarsi alla fotografia subacquea?.

 


I diritti dei testi e/o delle immagini di questo libro appartengono alla casa editrice e/o all'autore.

 La recensione ha il solo scopo di far conoscere una pubblicazione d'epoca.